Autismo, identificate nuove mutazioni genetiche legate al disturbo

AMSTERDAM  –  Una possibile speranza nel contrasto all’autismo. Gli scienziati del Sanford Burnham Prebys Medical Discovery Institute e del Radboud University Medical Center, nei Paesi Bassi, hanno infatti identificato le mutazioni di Cnot1. Questo gene influenza lo sviluppo del cervello e compromette la memoria e l’apprendimento, come nel caso dei disturbi dello spettro autistico.  Lo studio […]

Vai all’articolo completo su Blitzquotidiano

Lascia un commento