I primi 1000 giorni vita determinano il benessere futuro

ROMA – Alcuni dei problemi di salute in cui i nostri figli incorreranno in futuro potrebbero essere stati determinati molto tempo prima: nei primi 1.000 giorni di vita (i nove mesi trascorsi nel grembo materno e i primi due anni di eta'), che sono vitali per il benessere a lungo termine.

E' questo il periodo che puo' influenzare in modo permanente il resto: dalla possibilita' di sviluppare il diabete o di avere un infarto in eta' avanzata, al peso e l'aspettativa di vita. La teoria e' stata sviluppata dopo decenni di ricerche dal professor David Barker e dai suoi colleghi dell'Universita' di Southampton, come riporta il quotidiano britannico "Daily Mail".

Lascia un commento